Archivio della categoria: TEATRO

DSC_2831_milani-bonacelli-simoni_medium

IL MALATO IMMAGINARIO

Al Teatro Eliseo di Roma Paolo Bonacelli protagonista della commedia di Molière

Paolo Bonacelli, Patrizia Milani e Carlo Simoni sono i protagonisti de “Il malato immaginario” di Molière. Ultima tra le commedie scritte dal grande commediografo francese, è incentrata sulla figura di Argante, un’uomo ipocondriaco, il malato immaginario (appunto), vittima delle cure di dottori opportunisti e ciarlatani. Al suo fianco: la giovane figlia, la seconda moglie (donna avida e interessata esclusivamente al suo denaro) e la fedele serva, personaggio chiave nell’evolversi dell’intera vicenda. Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile di Bolzano, è in scena fino al 25 maggio al Teatro Eliseo di Roma con la regia di Marco Bernardi. Tra gli interpreti Gaia Insenga, Fabrizio Martorelli, Massimo Nicolini, Maurizio Ranieri, Giovanna Rossi, Libero Sansavini, Roberto Tesconi e Riccardo Zini. Per info www.teatroeliseo.it

 Giovanni Cavaliere

Luca Martella GABER

STORIE DEL SIGNOR G… 10 ANNI DOPO. E PENSARE CHE C’ERA IL PENSIERO

Luca Martella e la sua Band al Teatro Italia di Roma

Il 29 maggio, al Teatro Italia di Roma (www.teatroitalia.info), Luca Martella e la sua Band riproporrà “Storie del Signor G… 10 anni dopo. E pensare che c’era il pensiero”, lo spettacolo da lui ideato, interpretato e diretto. Due ore di spettacolo in cui si potranno risentire i brani e monologhi più rappresentativi che hanno fatto la storia del Teatro-Canzone di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, dagli anni ‘70 al 2000.

Giovanni Cavaliere

Sogno notte Luca D e Fillippo 2

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA

Luca De Filippo al Teatro Quirino di Roma protagonista di un’insolita vincita al lotto

“Sogno di una notte di mezza sbornia” – scritta da Eduardo De Filippo nel 1936 e liberamente tratta da“La fortuna si diverte” di Athos Setti – è una commedia “dolce e amara” che parla di sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari di un’umanità dolente, che solo in questo modo ha la capacità di pensare a un futuro migliore per sopravvivere al proprio presente. Protagonista della storia è Pasquale Grifone (interpretato da Luca De Filippo), un povero facchino a cui piace alzare il gomito e quando beve fa sogni strani, così da ricevere la “visita” di Dante Alighieri. Il Poeta suggerisce all’uomo quattro numeri da giocare al lotto, sottolineando però che questi rappresentano anche la data e l’ora della sua morte. Di lì a poco, la quaterna esce e Pasquale vince una forte somma di denaro; la famiglia gioisce della vincita e della nuova condizione di vita non preoccupandosi della crescente disperazione del povero Pasquale, terrorizzato all’idea dell’avvicinarsi dell’annunciata ora della sua morte… La commedia, con la regia di Armando Pugliese è in scena al Teatro Quirino di Roma fino a 18 maggio 2014. Per info www.teatroquirino.it

Giovanni Cavaliere

Foto chiamalo ancora amore

CHIAMALO ANCORA AMORE

“Amanti in chat” mettono in crisi una consolidata coppia alla vigilia delle nozze d’argento

Gianni Ferreri e Daniela Morozzi, tornano ancora una volta insieme sul palcoscenico del Teatro Golden di Roma, protagonisti di una nuova commedia “Chiamalo ancora amore”, in scena fino al 18 maggio con la regia di Toni Fornari. La storia è quella di una consolidata coppia che a causa di reciproche relazioni sentimentali in chat, mettono in crisi il loro matrimonio alla vigilia del 25° anniversario. A cercare di porvi rimedio l’intervento del figlio e della sua fidanzata che escogitano un piano geniale per evitare che la coppia incontri per la prima volta i rispettivi “amanti virtuali”…Ci riusciranno? Ben scritta da Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli, Toni e Augusto Fornari, la commedia vede l’egregio esordio teatrale dei giovani attori Emanuele Propizio e Giulia Marinelli, attrice diplomatasi alla GoldenStar Academy. Un’evidente dimostrazione di come i giovani e meritevoli allievi possano talvolta passare direttamente dalla formazione all’esordio teatrale con il grande pubblico. Per info www.teatrogolden.it

Giovanni Cavaliere

lillo e greg

IL MISTERO DELL’ASSASSINO MISTERIOSO

Lillo & Greg al Teatro Diana di Napoli

Al Teatro Diana di Napoli è in scena, fino all’11 maggio, l’intrigante commedia del duo romano Lillo & Greg, Finzione e realtà si mescolano per dare vita, tra risate, gags e colpi di scena, ad uno spaccato di realtà quotidiana fatta di gelosie, invidie, rancori, falsità e bugie che ben presto si tingono di giallo L’omicidio di un’anziana nobildonna, un maggiordomo avvolto nel mistero, un investigatore e strani sospettati animano questa commedia del giallo e dell’umorismo. Con Vania Della Bidia, Danilo De Santis e Dora Romano. Regia di Mauro Mandolini. Per info: www.teatrodiana.it

Pietro Di Mercione

ROCCO Chi è senza peccato 1

CHI E’ SENZA PECCATO…FA UNA VITACCIA!

Rocco Ciarmoli, il Gigolò di Zelig, interprete di tre inediti personaggi mette a dura prova la quiete di una tranquilla parrocchia di provincia

Al Teatro dei Satiri di Roma, fino all’11 maggio, è in scena “Chi è senza peccato…fa una vitaccia!”, una commedia ambientata nella tranquilla parrocchia di un piccolo paese della provincia laziale. La fede e la pazienza di Don Zaccaria, parroco locale, viene ben presto messa a dura prova dall’arrivo di alcuni, a dir poco, strampalati personaggi. La commedia, diretta da Pascal La Delfa, è scritta e interpretata da Gianluca Irti e Alessandro (Mago) Mancini, con la collaborazione di Annalisa Aglioti, coadiuvati da Rocco Ciarmoli (il Gigolò di Zelig) che oltre ad interpretare un Gigolò in “tempi di crisi” mette in scena ben tre inediti e divertenti personaggi. Per info www.teatrodeisatiri.it

Giovanni Cavaliere

Reali-Mattioli-orch

ERA ORA!

Maurizio Mattioli ripercorre in musica la sua vita privata e artistica

Al Teatro Golden di Roma Maurizio Mattioli è in scena fino al 19 aprile con “Era ora! vita e passioni di un romano di Roma d.o.c.”. Lo spettacolo, scritto e diretto da Stefano Reali, ripercorre la vita personale e artistica di Mattioli attraverso i suoi ricordi: la vita nella periferia romana, gli inizi della sua carriera di comico, i successi al cinema, in televisione e in teatro, dal Puff al Bagaglino, fino alla sua interpretazione di Mastro Titta nel Rugantino, di Garinei e Giovannini. Accompagnato dal racconto di Stefano Reali, piano e voce narrante, l’attore romano propone al pubblico alcune canzoni che hanno segnato un’epoca, da Califano a De Gregori al Maestro Trovajoli. Sul palco, insieme a Maurizio Mattioli e Stefano Reali quattro musicisti: Giorgio Rosciglione al contrabbasso, Gegè Munari alle percussioni, Marco Guidolotti al sax e clarinetto e Gianni Oddi al sax e flauto. Per info www.teatrogolden.it

Giovanni Cavaliere

boeing Locandina

“BOEING BOEING” ANCORA PER POCHI GIORNI AL TEATRO QUIRINO DI ROMA

Una divertente commedia fra intrecci amorosi e colpi di scena

“Boeing Boeing”, la divertente commedia di Marc Camoletti, viene riproposta in Italia con la regia di Mark Schneider, nella stessa edizione che ha trionfato recentemente a Londra e a Broadway. Una vicenda che racconta le avventure amorose di Bernardo (interpretato da Gianluca Guidi), un architetto italiano di successo che vive e lavora a Parigi, donnaiolo impenitente che si destreggia contemporaneamente fra tre fidanzate straniere che fanno le assistenti di volo per tre diverse compagnie aeree. Bernardo tiene puntigliosamente sotto controllo gli orari delle loro compagnie, in modo che le tre donne non si incontrino mai, il tutto grazie anche all’aiuto della sua governante Berta che a malincuore reimposta i menu culinari e l’arredamento della camera da letto a seconda di arrivi e partenze. Ma questo “calendario romantico”, perfettamente pianificato e senza intoppi, verrà inaspettatamente scombinato in concomitanza con l’arrivo di Roberto (interpretato egregiamente da Gianluca Ramazzotti), un vecchio compagno di scuola di Bernardo, che contrariamente a lui è molto impacciato con le donne. Commedia esilarante, caratterizzata da un ritmo serrato e da un’ “architettura scenica” ben congeniata, che riesce a modulare il frenetico avvicendarsi delle varie situazioni comiche, ben recitate da tutti gli attori in scena. Oltre alla riuscita coppia Guidi – Ramazzotti, va sottolineata l’interpretazione di Ariella Reggio, perfettamente calzante nel ruolo della governante , affiancata da Sonja Bader, Marjo Berasategui e Barbara Snellenburg , nei rispettivi ruoli delle hostess. Attualmente in scena al Teatro Quirino di Roma fino al 13 aprile . Per info http://www.teatroquirino.it/it/stagione/stagione-20132014/boeing-boeing.html

Giovanni Cavaliere

Frida 1

UNA RONDINE DAL MESSICO

Maria Grazia Adamo interpreta Frida Kahlo al Teatro della Maruca di Crotone

Frida Kahlo, simbolo dell’avanguardia artistica e dell’esuberanza della cultura messicana del Novecento, viene ricordata per il secondo anno consecutivo al Teatro della Maruca dal 21 al 22 febbraio 2014. Maria Grazia Adamo, attrice di origine crotonese, torna nella sua città natale nei panni di Frida Kahlo con un monologo scritto e diretto da Priscilla Giuliacci. Si tratta di un lavoro intimo e forte, che ripercorre la vita della pittrice messicana più famosa ed acclamata di tutti i tempi, ricalcandone la sua esistenza travagliata e l’indiscutibile spirito indipendente e passionale. Lo spettacolo precede la mostra a lei dedicata che sarà ospitata a Roma, dal 20 marzo al 31 agosto, presso le Scuderie del Quirinale. Per info www.teatrodellamaruca.it

Giovanni Cavaliere

Fiorello MODUGNO 2

“PENSO CHE UN SOGNO COSI’…”

Giuseppe Fiorello è Domenico Modugno in uno spettacolo musicale semplice ed emozionante

Giuseppe Fiorello, con le musiche eseguite dal vivo da Daniele Bonaviri e Fabrizio Palma, ripropone la vita e le canzoni di Domenico Modugno, ripercorrendo parallelamente anche la sua infanzia e l’Italia di quegli anni, attraverso fatti, storie e personaggi, affiancando amorevolmente alla figura di Modugno quella di suo padre, sottolineandone la straordinaria somiglianza fisica – dai baffetti, allo sguardo alla voce – e le comuni velleità artistiche, in un incrocio di vite, di destini, di passato e di futuro. Lo spettacolo, scritto da Giuseppe Fiorello e Vittorio Moroni con la regia di Giampiero Solari, è in scena al Teatro Ambra Jovinelli di Roma fino al 16 febbraio e proseguirà la tournèe fino al 6 aprile in giro per l’Italia e negli Stati Uniti ad Atlantic City e Foxwood. Per info www.ambrajovinelli.org/it/penso-che-un-sogno-cosi/

Giovanni Cavaliere